Ubisoft Montreal, chiamata d'emergenza e operazione di polizia: il commento del team

Ubisoft Montreal, chiamata d'emergenza e operazione di polizia: il commento del team
di

La giornata di ieri è stata molto concitata per i ragazzi di Ubisoft Montreal e per tutte le altre persone presenti nell'edificio situato tra Saint-Lorent e St-Viateur di Montreal. In una telefonata diretta al numero di emergenza è stata riferita della presenza di un uomo armato e di persone in ostaggio nella struttura, alla quale a fatto seguito la reazione delle forze dell'ordine.

La segnalazione ha scatenato una massiccia operazione di polizia, che per fortuna si è rivelata superflua. Le forze dell'ordine hanno circondato l'edificio, per poi procedere all'evacuazione e all'ispezione dello stesso, ma all'interno non hanno rintracciato nessuna minaccia. Si è trattata, sostanzialmente, di una bufala, sulla quale la polizia continuerà senz'altro ad indagare.

Le paura dei dipendenti, in ogni caso, è stata reale, ma a quanto pare l'hanno affrontata in maniera composta e coraggiosa. È quello che ha tenuto a dirci Ubisoft Montreal con un comunicato ufficiale affidato ai propri profili social nelle scorse ore: "Vogliamo sottolineare il coraggio e la compostezza che il team ha mostrato oggi, il nostro obiettivo rimane quello di assicurare la loro salute e il loro benessere. Vogliamo anche ringraziare l'SPVM (Service de police de la Ville de Montréal) per la risposta rapida e professionale, con la quale ci hanno aiutato a riportare la situazione sotto controllo. Siamo estremamente sollevati dal fatto che sia stato tutto risolto senza incidenti e vogliamo ringraziare tutti voi per il supporto e le parole gentili".

Il team di Ubisoft Montreal, ricordiamo, ha appena dato alle stampe Assassin's Creed Valhalla, ultimo capitolo della lunga saga degli Assassini. Già uscito su PlayStation 4, Xbox One, Xbox Series X|S, PC e Google Stadia, è atteso su PlayStation 5 per il 19 novembre.

Quanto è interessante?
7