di

A sorpresa, Ubisoft ha annunciato il posticipo di ben tre giochi inizialmente attesi nei primi mesi del prossimo anno. Stiamo parlando di Watch Dogs Legion, Rainbow Six Quarantine e Gods & Monsters.

Stando a quanto riferito dalla giornalista Chloé Woiter di Figaro, tutti e tre i titoli sono stati rinviati al prossimo anno fiscale, ovvero in un periodo compreso tra il primo aprile 2020 e il 31 marzo 2021.

Gods & Monsters, Zelda-like annunciato durante lo scorso E3, era previsto per il 25 febbraio 2020, mentre l'ambizioso Wath Dogs Legion, che permetterà ai giocatori di prendere il controllo di qualsiasi personaggio di una Londra post-Brexit del futuro, era atteso per il 6 marzo 2020. I piani per l'FPS cooperativo Rainbow Six Quarantine, invece, erano meno precisi, e prevedevano il lancio in un periodo compreso tra il primo gennaio e il 31 marzo 2020.

Nessuno dei tre giochi, quindi, rispetterà la finestra di lancio prefissata. La casa francese, purtroppo, non ha svelato una nuova data d'uscita ufficiale per nessuno dei tre, ma ha chiarito che la decisione è stata presa a causa dei deludenti risultati di Ghost Recon Breakpoint: l'intenzione è quella di concedere ai suoi team di sviluppo tutto il tempo necessario affinché realizzino dei prodotti d'alta qualità.

Quanto è interessante?
8