Ubisoft rinvia lo stop ai server dei suoi vecchi giochi: ecco la nuova data

Ubisoft rinvia lo stop ai server dei suoi vecchi giochi: ecco la nuova data
di

Lo scorso luglio Ubisoft aveva annunciato lo spegnimento dei server di molti suoi giochi risalenti all'epoca PS3 e Xbox 360, coinvolgendo diversi vecchi Assassin's Creed, Far Cry 3 e Splinter Cell Blacklist tra i tanti. Adesso però la compagnia francese fa una piccola marcia indietro.

Attraverso un messaggio pubblicato sul proprio sito ufficiale, Ubisoft conferma il posticipo della chiusura dei server: originariamente fissata per l'1 settembre 2022, la nuova data è ora l'1 ottobre 2022, dunque almeno per un altro mese ancora sarà possibile giocare in rete con tutti i titoli precedentemente elencati dall'azienda. La sostanza però non cambia, con Ubisoft che rimanda di poco l'inevitabile ed intende comunque procedere con i suoi piani.

Viene anche confermato che, per ulteriori 30 giorni, i giocatori PC potranno ancora scaricare i DLC single player per le versioni originali di Assassin's Creed Brotherhood, Assassin's Creed III, Far Cry 3 e Splinter Cell Blacklist, con ovviamente la possibilità di mantenerli anche dopo lo stop definitivo. Infine, Ubisoft rivela che i server di Anno 2070 non verranno più chiusi a differenza di quanto comunicato in precedenza, in quanto un team interno di Ubisoft Mainz continua a lavorare sul gioco e si prepara ad aggiornare i servizi online con infrastrutture più moderne.

L'unica eccezione riguarda Space Junkies, che andrà incontro allo stop definitivo il primo settembre come precedentemente pianificato. In tutti gli altri casi si potrà giocare online ancora per un mese, in memoria dei vecchi tempi. E proprio per questioni nostalgiche nelle scorse settimane è stato organizzato il tour d'addio per i server dei vecchi Assassin's Creed proprio per salutare al meglio questi classici Ubisoft.

Quanto è interessante?
4