Ubisoft vuole lasciare più autonomia ai suoi studi: al via la nuova iniziativa

Ubisoft vuole lasciare più autonomia ai suoi studi: al via la nuova iniziativa
di

Potrebbe essere in atto un cambiamento significativo all'interno di Ubisoft: con numerosi studi sotto la propria etichetta, il colosso francese si starebbe muovendo per garantire alla maggior parte di essi un'autonomia molto più consistente rispetto a quanto visto fino a questo momento.

Per tale ragione, Ubisoft ha dato il via ad un nuovo Global Creative Office, ideato proprio con lo scopo di riorganizzare la compagnia intera in modo da decentralizzarla e lasciare così maggiori margini di manovra per i propri team. In una dichiarazione fornita al portale VGC, la software house spiega che con questa mossa intende "dare una spinta alla creatività ed assicurare la massima qualità nella creazione e distribuzione dei giochi Ubisoft".

"Per costruire la visione complessiva del gruppo - prosegue Ubisoft - ogni settore offrirà le proprie competenze per andare più a fondo in contesti specifici quali audience, game design e tecnologie". Non è da escludere che questo tipo di riorganizzazione serva anche per venire incontro alle numerose esigenze dei propri dipendenti: nelle scorse settimane il CEO di Ubisoft ha ammesso i problemi interni dell'azienda, promettendo al tempo stesso dei cambiamenti drastici proprio per risolverli un poco alla volta. Una maggiore autonomia dei singoli studi potrebbe dunque essere la prima mossa verso tale direzione.

Tornando invece ai giochi, anche qui non mancano inconvenienti: Skull and Bones è stato rinviato per l'ennesima volta, con la nuova data fissata al 9 marzo 2023.

FONTE: Psu.com
Quanto è interessante?
5