Uncharted: Amy Hennig avrebbe varie idee per il futuro della serie

Uncharted: Amy Hennig avrebbe varie idee per il futuro della serie
di

Amy Hennig è un fiume in piena: dopo aver lasciato Electronic Arts nei giorni scorsi, l'autrice è stata intervistata da varie testate internazionali e proprio durante uno di questi incontri ha rivelato di avere molte potenziali idee per il futuro di Uncharted, sebbene non sia più coinvolta in alcun modo nei progetti di Naughty Dog.

Ai microfoni di GameReactor, la Hennig fa sapere di "sentire ancora una grande appartenenza alla serie. Ho lavorato su Uncharted 4 per due anni, anche se non sono riuscita a finire i lavori, ma ad esempio tutta la parte relativa ai pirati è opera mia... Come continuerei la serie? Ci sono vari modi, c'è davvero tanto materiale... da Cassie ai flashback di Nathan Drake. Come Indiana Jones... non trovo limiti reali. Prendiamo il caso del film, che narrerà le vicende di un giovane Nathan... sono felice di questo."

Dopo aver abbandonato Naughty Dog, Amy Hennig si è messa al lavoro sul progetto di Star Wars targato Visceral Games, dopo la chiusura dello studio e il nuovo focus del publisher, la scrittrice ha rinegoziato il suo rapporto con il publisher fino a svincolarsi totalmente da Electronic Arts.

Al momento non sappiamo quali siano i piani di Naughty Dog per il futuro di Uncharted: dopo l'enorme successo di Uncharted 4 Fine di un Ladro e il lancio dello spin-off Uncharted L'Eredità Perduta, lo studio si sta concentrando su The Last of Us Part 2, ma siamo certi che il franchise Uncharted non verrà abbandonato tanto presto.

Quanto è interessante?
12