Uncharted L'Eredità dei Ladri: Uncharted 4 e L'Eredità Perduta a confronto su PS4 e PS5

Uncharted L'Eredità dei Ladri: confronto PS4 vs PS5
Speciale: PlayStation 5
di

Come girano Uncharted 4 Fine di un Ladro e Uncharted L'Eredità Perduta su PlayStation 5? Scopritelo nella nostra comparativa tra le versioni originali uscite su PS4 e le esperienze offerte dalla Raccolta di Uncharted L'Eredità dei Ladri su PS5.

La trasposizione nextgen delle ultime due avventure di Nathan Drake e Chloe Frazer, entrambe curate dagli studi Iron Galaxy, presentano tre modalità di renderizzazione studiate per incontrare i gusti e le esigenze di tutti gli appassionati. Scegliendo la prima, Fedeltà, è possibile spingere la qualità visiva al livello di dettaglio più elevato per poter apprezzare, con risoluzione nativa in 4K, gli sforzi profusi dagli sviluppatori in tema di potenziamento della distanza di visuale e aumento della definizione delle texture.

Scegliendo la seconda opzione, Prestazioni, è invece possibile bilanciare risoluzione e framerate per immergersi nelle due epopee di Sony in 4K dinamici (operando un upscaling in supersampling dai 1440p) e un target di 60fps. I possessori di un monitor o TV di ultima generazione hanno poi l'opportunità di attivare l'opzione Performance+ per poter rendere ancora più fluida l'esperienza di gioco grazie al supporto ai 120fps, con un aumento sensibile della fluidità ingame a cui però fa da contraltare il sacrificio di una risoluzione nativa non superiore ai 1080p.

Per un approfondimento ulteriore sul lavoro svolto dagli studi Iron Galaxy su questa riedizione delle avventure di Chloe e Nate, vi rimandiamo alla nostra recensione di Uncharted Raccolta L'Eredità dei Ladri.

Quanto è interessante?
3