Uncharted: Nathan non viene mai ferito dai proiettili, ecco la spiegazione di Naughty Dog

Uncharted: Nathan non viene mai ferito dai proiettili, ecco la spiegazione di Naughty Dog
di

Jonathan Cooper, animatore di Naughty Dog, ha svelato sul suo profilo Twitter una singolare curiosità su Nathan Drake, che lui stesso ha scoperto solo recentemente, dopo oltre dieci anni di lavoro sulla saga... Alla fine i nemici otterranno un colpo netto e lo uccideranno se prende abbastanza quasi-miss.

Secondo quanto rivelato, il protagonista in realtà non viene mai ferito dai proiettili nemici: come ben saprete, lo schermo diventa rosso quando un proiettile sfiora Nathan e la tonalità diventa sempre più intensa quando siamo vicini al Game Over. Il rosso però non rappresenta il sangue, bensì la quantità di fortuna di Nathan, dopo aver evitato troppi colpi, la fortuna del nostro eroe si esaurirà e Drake verrà colpito dall'unico proiettile che lo porterà alla morte.

Lo stesso Cooper ha ammesso di essere rimasto stupito di questo particolare dell'interfaccia e di aver sempre associato il colore rosso al sangue perso durante le sparatorie. Su Twitter c'è chi ironizza relativamente al fatto che il sottotitolo Drake's Fortune del primo Uncharted possa riferirsi proprio a questo particolare aspetto...

Ricordiamo che attualmente Naughty Dog è al lavoro su The Last of Us 2 e le avventure di Drake sembrano in pausa, dopo Uncharted 4 Fine di un Ladro e Uncharted L'Eredità Perduta, usciti rispettivamente nel 2016 e 2017. Amy Hennig ha ammesso recentemente di avere molte idee per il futuro della serie, chissà che la scrittrice non possa riavvicinarsi a Naughty Dog in qualche modo...

Quanto è interessante?
24