di

I programmatori di Epic Games si preparano alla next-gen portando l'Unreal Engine 4 alla versione 4.23 con un importante update che migliora il supporto alle ultime tecnologie di illuminazione dinamica in Ray Tracing e al motore fisico deputato alla gestione della distruttibilità ambientale in tempo reale.

Un piccolo assaggio delle novità dell'ultimo aggiornamento del motore grafico di Epic Games lo si è avuto durante la Game Developers Conference 2019: nel corso della kermesse videoludica per sviluppatori che si è tenuta a San Francisco alla fine di marzo, infatti, i vertici di Epic hanno mostrato le migliorie apportate al sistema di distruttibilità ambientale.

La tech demo della GDC 2019, la stessa che potete ammirare in cima all'articolo, ci permette di apprezzare l'incredibile livello di dettaglio raggiunto dall'Unreal Engine 4 nella gestione di scene videoludiche estremamente complesse e ricche di modelli poligonali distruttibili, il tutto spinto da una configurazione hardware tanto performante da garantire l'utilizzo estensivo della tecnologia di Ray Tracing. Vale comunque la pena ricordare che le innovazioni apportate da questo aggiornamento serviranno più agli sviluppatori dei videogiochi futuri o di quelli attualmente in sviluppo su Unreal Engine 4, piuttosto che agli autori dei titoli già in commercio.

In calce alla notizia trovate il link da cui è possibile sfogliare le note dell'ultima patch. Nel frattempo, vi riproponiamo la tech demo Attack from Outer Space in salsa next-gen e il video di un progetto in Ray Tracing ispirato a Dark Souls.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
1