Unreal Engine 5: la tecnologia next gen al servizio di Nintendo Switch e Fortnite

Unreal Engine 5: la tecnologia next gen al servizio di Nintendo Switch e Fortnite
di

La presentazione ufficiale dell'Unreal Engine 5 ha sollevato moltissime curiosità in merito a quelle che saranno le applicazioni della nuova iterazione della tecnologia di Epic Games.

Un dettaglio particolarmente interessante messo in luce da Tim Sweeney, CEO della software house, riguarda la malleabilità ed adattabilità dell'engine messo a punto dai propri team. "L'engine offre ed offrirà la molti gradi di scalabilità in direzione di risoluzioni inferiori per consentire al tuo contenuto di girare su ogni cosa, lungo tutto il percorso che conduce sino a device Android e iOS di diversi anni fa. - afferma il volto di Epic Games - Quindi sviluppi il contenuto una volta soltanto e puoi distribuirlo ovunque, e puoi creare il medesimo gioco per tutti questi sistemi, ma otterrai semplicemente un differente livello di fedeltà visiva".

Sweeney ha inoltre confermato che l'Unreal Engine 5 non sarà dunque ad appannaggio esclusivo delle nuove PlayStation 5 e Xbox Series X. Al contrario, anche altri hardware potranno farne utilizzo, incluso Nintendo Switch. Per fare un esempio concreto, il CEO ha citato il celere battle royale di Epic Games: "[...] perché quando Fortnite passerà all'Unreal Engine 5 il prossimo anno, continueremo a supportare tutte e nove le piattaforme - ovvero, nove quando si aggiungeranno le due nuove".

Si inizia così progressivamente a delineare il programma di affermazione del nuovo engine a partire dal 2021: sulle pagine di Everyeye abbiamo approfondito il tema riflettendo su quale sarà la grafica offerta davvero da Unreal Engine 5.

Quanto è interessante?
5