di

Mentre il calendario di Pokémon GO fa incetta di eventi ad aprile ed emergono i primi dettagli su Pikmin GO, gli sviluppatori di casa Niantic si dedicano a intriganti sperimentazioni.

Il talentuoso team testa le nuove potenzialità della Realtà Aumentata in combinazione con le possibilità offerte dalle connessioni 5G. Il risultato è Codename: Urban Legends, una Demo a dir poco suggestiva che apre uno scorcio su quelle che potrebbero essere le future creazioni degli autori di Pokémon GO ed Harry Potter: Wizards Unite. Con il trailer di presentazione che potete visionare in apertura a questa news, Niantic dimostra come le tecnologie potrebbero dar vita a titoli AR caratterizzati da dinamiche multiplayer di grande portata.

Realizzato con il supporto delle reti 5G di Deutsche Telekom, Globe Telecom e Verizon, Codename: Urban Legends sfrutta la ridotta latenza e la grande ampiezza di banda offerte dalla tecnologia per proporre un'esperienza multiplayer aperta a moltissimi giocatori. Rispetto alle reti 4G, il 5G consente infatti un'azione simultanea da parte di un numero 10 volte superiore di utenti attivi in contemporanea. Niantic ha sfruttato tali potenzialità per proporre una collaborazione tra giocatori, che in Codename: Urban Legends sono impegnati a scagliare incantesimi contro dei mostri con l'obiettivo di salvare molteplici creature leggendarie. Cosa ve ne pare?

Quanto è interessante?
1