Valorant comincerà presto a registrare ed ascoltare la voce dei giocatori

Valorant comincerà presto a registrare ed ascoltare la voce dei giocatori
di

Con l'obiettivo di stroncare i comportamenti tossici di una certa frangia di videogiocatori di Valorant, Riot Games ha aggiornato i Termini di Servizio e la Privacy Policy dello sparatutto online introducendo un'importantissima novità.

A partire dal 13 luglio, Riot Games lancerà una nuova tecnologia in Nord America volta alla registrazione della voce dei videogiocatori in chat e all'analisi della stessa in caso di report. Il Voice Evaluation System, così viene chiamato dal team di sviluppo, rappresenterà uno strumento utile alla raccolta di chiare evidenze di comportamenti scorretti.

Al debutto, il sistema supporterà esclusivamente la lingua inglese, inoltre non entrerà in funzione a pieno regime immediatamente. Nella fase iniziale i dati e le registrazioni raccolte non verranno impiegate per la segnalazione dei comportamenti tossici, bensì per perfezionare i modelli di linguaggio e fare in modo che la tecnologia diventi abbastanza affidabile in vista del lancio della Beta previsto entro la fine del 2022. Riot Games appare piuttosto sicura del funzionamento del nuovo sistema, tuttavia intende lavorare al meglio per ridurre al minimo possibile i falsi positivi e i falsi negativi.

Il tutto avviene all'inizio del terzo anno di Valorant, che ha appena inaugurato l'Episodio 5 - Atto 1.

FONTE: Riot Games
Quanto è interessante?
1