Valorant: Pokimane si lamenta, sessismo e offese in chat

Valorant: Pokimane si lamenta, sessismo e offese in chat
di

Pokimane ha recentemente criticato la community di Valorant, accusando i giocatori di essere sin troppo sboccati durante le partite, non mancando mai riferimenti al sesso e offese più esplicite verso le giocatrici.

Imane Anys (questo il vero nome di Pokimane) ha espresso i suoi dubbi su Twitter, chiedendo ai giocatori di approcciare le ragazze con gentilezza e tatto anzichè inondarle di insulti sessisti con termini espliciti e ben poco carini da ascoltare in una chat vocale. Il messaggio di Pokimane ha avuto un discreto eco, altre streamer hanno confessato di essere state subissate di offese a sfondo dessuali e per questo di voler rinunciare a giocare a Valorant.

Sulla questione è intervenuto anche Joe Ziegler, uno dei direttori del gioco, il quale ha condiviso il Tweet della celebre streamer chiedendo in generale di comportarsi bene con tutti i nuovi giocatori, i quali si trovano già spaesati nel dover apprendere nuove meccaniche di gioco, insulti e parolacce non servono e vi renderanno solo antipatici agli occhi della community. Comportamenti di questo tipo vengono ovviamente puniti con il ban, pensateci bene quindi e cercate di mantenere sempre un comportamento consono ed educato durante le vostre partite online.

FONTE: DeXerto
Quanto è interessante?
6