Vampire Bloodlines 2 slitta alla seconda metà del 2021, conferma Paradox

Vampire Bloodlines 2 slitta alla seconda metà del 2021, conferma Paradox
di

A dispetto delle indicazioni offerte da Paradox con l'ultimo rinvio di Vampire Bloodlines 2 annunciato in agosto, i lavori sull'ambizioso GDR horror a mondo non si concluderanno entro la prima metà del 2021. A darne conferma è lo stesso CEO del publisher e sviluppatore svedese, Ebba Ljugerud.

La massima esponente di Paradox è intervenuta ai microfoni del portale finanziario svedese Avanza.se per sottolineare come "non credo che Vampire The Masquerade Bloodlines 2 arriverà nella prima metà del 2021, ma staremo a vedere".

Dietro i dubbi sollevati dall'amministratrice delegata di Paradox Interactive c'è l'impossibilità di determinare quanto tempo sarà richiesto agli sviluppatori di Vampire Bloodlines 2, il team di Hardsuit Labs, per prendere dimestichezza con i devkit di PS5 e Xbox Series X/S. A detta di Ljugerud, infatti, "per poter sviluppare su console di nuova generazione devi poter accedere per tempo ai kit di sviluppo. E sono abbastanza sicuro del fatto che sia Sony che Microsoft abbiano dovuto fare i conti con la pandemia, perchè non avevano molti devkit".

Il CEO di Paradox conclude il suo intervento sul (quasi sicuro) slittamento alla seconda metà del 2021 di Vampire The Masquerade Bloodlines 2 affermando che "non sappiamo ancora come la pandemia possa influire su questo genere di ritardi (riferendosi al problema dei devkit di PS5 e Xbox Series X/S, ndr), vorremmo solo sapere quando potremmo lanciare i nostri titoli prima ancora di annunciarli al pubblico. Ci vorrà un po' di tempo per capire cosa sarà possibile fare, tutto diventa più complicato ma stiamo investendo molto per il futuro e abbiamo tanti lavori in cantiere. Ma c'è ancora tanta strada da fare prima della fine del prossimo anno".

FONTE: Avanza.se
Quanto è interessante?
5