di

L’inaugurazione della Mkers Gaming House nel novembre 2021 ha fatto sognare molti appassionati di esport, estremamente attirati dall’idea di vivere in un contesto simile: com’è vivere in una grande villa per giocatori professionisti? A svelare qualche vantaggio importante ci ha pensato FaZe Swagg.

L’organizzazione FaZe Clan fondata nel 2010 è ancora oggi uno dei colossi del mondo esport: l’esperienza iniziata con Call of Duty si è gradualmente espansa a molti altri titoli competitivi come CS:GO, VALORANT e FIFA. Tra sponsor e vittorie importanti nelle massime competizioni globali, la società ha pensato di soddisfare le richieste della Nuke-Squad capitanata da Swagg mettendo a loro disposizione una Gaming House da circa 7 milioni di Dollari.

Il team di streamer e giocatori professionisti ha dunque pensato di caricare un video sul canale ufficiale della Nuke Squad nel quale svelare nel dettaglio com’è strutturata la loro lussuosa villa. Oltre alle spaziose aree comuni come la sala da pranzo, il salotto al centro della casa, campo da basket e piscina esterna – con annesso spazio barbecue giusto accanto -, la FaZe Gaming House conta ben 7 camere da letto di cui una riservata all’appartamento per gli ospiti, collocato sul retro. Ogni camera ha il suo bagno privato, ovviamente, per garantire a tutti i residenti la massima comodità. Da ciascun spazio personale, dunque, ogni membro del team può pensare alla produzione di contenuti.

Si tratta di un vero e proprio sogno per tutti coloro che intendono cercare fortuna negli esport, o anche coloro che semplicemente sono appassionati di videogiochi. In Italia la situazione è tutt’altro che simile e soltanto poche organizzazioni possono permettersi ambienti simili. La speranza è una soltanto: vedere il settore crescere nel Belpaese cosicché questi sogni possano trasformarsi in realtà.

A proposito dell'org statunitense, sapevate che Snoop Dogg fa parte del FaZe Clan?

Quanto è interessante?
2