Le vendite di Nintendo 3DS continuano a calare: quasi -50% rispetto al 2018

Le vendite di Nintendo 3DS continuano a calare: quasi -50% rispetto al 2018
di

Nelle scorse ore sono stati diffusi i dati finanziari di Nintendo, che indicano risultati davvero ottimi per la casa di Kyoto, tranne che per la famiglia 3DS, confermando di fatto l'arrivo imminente della fine del ciclo vita della console portatile.

Nonostante le dichiarazioni di facciata di Nintendo, secondo cui la console continuerà ad essere supportata, l'arrivo imminente di Nintendo Switch Lite, la versione di Switch utilizzabile esclusivamente in modalità handheld, di fatto sostituirà la piccola portatile della Grande N.

I piani dell'azienda sono dunque quelli di continuare a far leva sul grande parco titoli a disposizione per la piattaforma, che contiene anche titoli evergreen e ancora appetibili dai fan, dirigendo gli sforzi del reparto marketing in tal senso.

Investire altre risorse su 3DS sembra in effetti avere poco senso, visto il calo piuttosto pesante delle vendite della console emerso proprio dagli ultimi risultati finanziari. Bel trimestre appena concluso, Nintendo ha infatti venduto circa 200.000 unità 3DS, per un crollo del 44.9% rispetto allo scorso anno, mentre per le vendite software i risultati sono ancora peggiori, con sole 1.48 milioni di unità piazzate, ed un calo annuale che sfiora il 50% (49.7%).

Insomma pare proprio che siamo vicini all'ora dei saluti per Nintendo 3DS, una console che ha regalato tante soddisfazioni agli utenti, ma che dopo quasi nove anni di onorato servizio, forse è ora di mettere da parte.

Quanto è interessante?
3