Esport

Virgil van Dijk entra nell'esport: sarà ambassador di Tundra Esports

Virgil van Dijk entra nell'esport: sarà ambassador di Tundra Esports
di

Tundra Esports, organizzazione londinese con un roster internazionale che può vantare alcuni tra i migliori talenti di DOTA 2, Fortnite e FIFA, ha annunciato Virgil van Dijk come nuovo ambassador e investitore.

Virgil, uno dei migliori giocatori al mondo, contribuirà - stando al comunicato stampa diramato dalla stassa organizzazione - a far crescere e a promuovere il brand Tundra, fornendo al contempo supporto e mentorship ai giocatori professionisti. Un po' come già fanno, ad esempio, i Guild Esports con Beckham o i Mkers con Florenzi o, ancora Bernardo Corradi con PLB.

Virgil in quanto ambasciatore e azionista di Tundra Esports, sosterrà e darà il proprio contributo nello sviluppo degli obiettivi dell'organizzazione, tra cui la promozione dei migliori talenti di esports in tutto il mondo e una forte attenzione alle prestazioni e alla sportività.

Da sempre appassionato di videogiochi, Virgil si integrerà ulteriormente con la community. La cultura videoludica è sempre stata una parte importante della vita di Virgil, da quando giocava ai videogiochi da bambino con FIFA, ma anche recentemente con Fortnite e sim racing.

Tundra Esports, dal canto suo, è un'organizzazione molto giovane: fondata nel 2019 ora vanta alcuni dei migliori talenti internazionali, tra cui la squadra di Dota 2 numero uno in Europa e i campioni in carica di Fortnite, l'organizzazione si concentra sullo sviluppo e sul benessere psico-fisico dei giocatori, una vision che Virgil condivide appieno, evidentemente.

Il successo di Tundra ha attirato anche partner importanti, tra cui Ti kTok.

Quanto è interessante?
2