Esport

vivo ed eSerie A TIM 2022 annunciano partnership: legame tra smartphone ed esport

vivo ed eSerie A TIM 2022 annunciano partnership: legame tra smartphone ed esport
di

La eSerieA TIM 2022 e vivo rinnovano la loro partnership nel campionato esport ufficiale di Lega Serie A. Il noto produttore di smartphone sarà Main Partner per la prossima stagione competitiva e metterà a disposizione la propria tecnologia a giocatori e utenti accomunati dalla passione per gaming e calcio.

La collaborazione in questione prenderà vita con le performance fotografiche di dispositivi come Vivo V21 5G e Vivo X60 Pro, grazie ai quali potranno catturare contenuti esclusivi dietro le quinte. La partnership resterà attiva in tutte le fasi della competizione, dalle Online Qualifiers fino alle Final Eight.

Michele Ciccarese, Commercial & Marketing Director di Lega Serie A, ha dichiarato: “La eSerie A TIM è un campionato rivolto al futuro, emozionante e coinvolgente nel quale l’elevato standard della competizione deve essere sempre seguito dall’eccellenza delle tecnologie e dei partner che la accompagnano. Siamo estremamente lieti di proseguire anche per questa stagione la collaborazione con vivo, brand che incarna perfettamente questi principi, con il quale racconteremo storie di innovazione in tutte le fasi della eSerie A TIM, che siamo certi appassionerà ancora di più i tanti fan del torneo e in particolare le generazioni più giovani”.

Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing e Retail di vivo Italia, ha poi aggiunto a sua volta: “La partnership dello scorso anno è stata un successo e siamo soddisfatti di essere nuovamente a fianco della eSerie A TIM 2022 per tutto il campionato. Tecnologia all’avanguardia, innovazione e attenzione costante alle novità e ai nuovi trend sono parte integrante del nostro approccio sia nella progettazione di nuovi prodotti sia nella scelta dei partner. Crediamo che il mondo degli e-sport rappresenti il connubio perfetto tra il mondo dello sport e quello della tecnologia e vivo, in quanto brand con una notevole esperienza in entrambi gli ambiti, non poteva non essere della partita”.

Quanto è interessante?
1