Warhorse Studios conferma: in Kingdom Come Deliverance non ci saranno microtransazioni

di

In seguito alla tempesta mediatica creata dalla questione delle microtransazioni, Warhorse Studios ha voluto rassicurare i giocatori in attesa di Kingdom Come: Deliverance, confermando che il titolo non presenterà loot box o altri oggetti acquistabili con valuta reale.

In aggiunta, la software house ha pubblicato una nuova serie di screenshot (che potete osservare nella galleria in calce alla notizia) in cui ci vengono mostrati alcuni dei personaggi che incontreremo e alcune delle ambientazioni che visiteremo nel corso dell'avventura. Kingdom Come: Deliverance è un gioco di ruolo caratterizzato da una forte componente narrativa che si distingue dagli altri titoli del suo genere per il suo taglio realistico. Lo scopo dello studio è infatti creare una storia ambientata nella Boemia medievale nel corso del Sacro Romano Impero plausibile e il più fedele possibile alla realtà dell'epoca. Kingdom Come Deliverance sarà disponibile a partire dal 13 febbraio 2018 su PC, Playstation 4 e Xbox One (previste anche una Limited Collectors Edition e una Special Edition). Sulle pagine di Everyeye trovate il diario di sviluppo incentrato sulla creazione della colonna sonora e un recente articolo in cui vi parliamo della nostra prova su PC.

Quanto è interessante?
3
Kingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: DeliveranceKingdom Come: Deliverance