Watch Dogs Legion: Londra chiama, Ubisoft risponde

di

Con Watch Dogs Legion, Ubisoft prova a rinnovare una delle sue serie più iconiche puntando tutto (o quasi) sull'esperienza da vivere in multiplayer: come se la cava, allora, il nuovo gioco della casa francese?

Il centro di gravità permanente di WD Legion è rappresentato dal sistema Census, grazie al quale ci viene offerta l'opportunità di interpretare qualsiasi abitante di questa distopica Londra piombata nell'anarchia.

Pur contribuendo ad alimentare costantemente di contenuti l'esperienza ludica dell'avventura, col passare delle ore di gioco il sistema escogitato da Ubisoft tende a perdere gradualmente d'efficacia a causa della ripetitività di determinate tipologie di missioni e dei limiti di una progressione delle abilità che, all'atto pratico, risulta essere fuori fuoco.

Malgrado queste pecche, Watch Dogs Legion dimostra di possedere un potenziale incredibilmente elevato: starà quindi agli sviluppatori riuscire a esprimerlo nel supporto post-lancio di Watch Dogs Legion con l'irrobustimento della caratterizzazione dei personaggi, l'aggiunta di nuove attività e una sana iniezione di originalità nelle dinamiche open world.

Senza indugiare oltre, vi lasciamo in compagnia del video che campeggia a inizio articolo e a tutte le considerazioni e le analisi esaustive di Alessandro Bruni con la nostra recensione di Watch Dogs Legion.

Quanto è interessante?
1