di

Nel video che precede il lancio di Weird West su PC, PlayStation e Xbox Game Pass, il team di WolfEye descrive le dinamiche GDR e immersive sim che andranno a caratterizzare la narrazione e l'esperienza di gioco della nuova opera firmata da Raf Colantonio, il co-creatore della serie di Dishonored.

Grazie agli spezzoni di gameplay di questo filmato, la software house indipendente esplora gli aspetti dirimenti del sistema di progressione delle attività da svolgere nella dimensione lovecraftiana di Weird West: le azioni dei giocatori influenzeranno le relazioni di ogni personaggio con i PNG che popolano i villaggi esplorati.

Indossando i panni di pistoleri, cacciatori di taglie e sciamani, il nostro compito non sarà semplicemente quello di 'pacificare' a suon di pallottole i villaggi infestati da abomini d'ogni sorta ma di determinare il corso degli eventi scegliendo, di volta in volta, l'allineamento morale delle azioni compiute.

In funzione delle taglie riscosse abbattendo fuorilegge e creature demoniache, il nostro alter-ego potrà sbloccare numerose abilità da un albero pieno di potenziamenti: anche qui, le scelte operate si rifletteranno sull'atteggiamento che i personaggi secondari e i residenti dei villaggi avranno nei nostri confronti. E questo perché, come spiegano gli stessi ragazzi di WolfEye, "il Weird West non dimentica mai...".

Per averne la controprova, non ci resta che attendere fino alla giornata di domani, giovedì 31 marzo, e tuffarci nelle atmosfere action ruolistiche del nuovo immersive sim di Raf Colantonio e andare alla scoperta delle spietate leggi della Frontiera di Weird West su PC, PS4, Xbox One, PlayStation 5, Xbox Series X/S e Game Pass.

Quanto è interessante?
4