Esport

WESG cancellato: il coronavirus si diffonde e colpisce anche l'esport

WESG cancellato: il coronavirus si diffonde e colpisce anche l'esport
di

Il comitato organizzatore dei World Electronic Sports Games (WESG) ha annunciato in un comunicato ufficiale che le finali APAC WESG 2020 sono state annullate. L'evento, che doveva ospitare le finali regionali di CS:GO avrebbe dovuto svolgersi a Macao, dal 16 al 18 febbraio.

Il motivo è molto semplice: la crescente minaccia del coronavirus originatosi nella metropoli di Wuhan. Il virus si sta diffondendo in tutto il mondo, come sappiamo, ma al momento la situazione più grave si sta verificando in particolare in Cina a in tutta la regione asiatica.

Sono oltre ottocento le persone che hanno contratto il virus; attualmente i decessi sono già oltre 25 in Cina e ben cinque metropoli sono praticamente isolate, con trasporti fermi e supermercati presi d'assalto.

Corea del Sud, Taiwan, Thailandia, Giappone, Stati Uniti e Regno Unito hanno confermato casi di persone infette dal coronavirus e un caso sospetto (successivamente smentito) sembrava essersi verificato anche in Puglia.

Il comitato organizzatore del WESG ha spiegato che "Nel tentativo di limitare i viaggi internazionali e al fine di controllare la diffusione del coronavirus, stiamo annunciando la cancellazione della finale APAC WESG".

A causa della cancellazione, 16 squadre hanno dovuto rivedere i loro programmi. Le prime due squadre dell'evento CS: GO di Macao si sarebbero qualificate per l'evento principale che si terrà (forse) a marzo a Chongqing, in Cina.

WESG non ha ovviamente riprogrammato l'evento, limitandosi per il momento a un laconico “Faremo ulteriori annunci in futuro, all'evolversi della situazione".

Quanto è interessante?
3