World of Warcraft Classic ha subito un attacco DDoS: scoperti i responsabili?

World of Warcraft Classic ha subito un attacco DDoS: scoperti i responsabili?
di

Non sembra esserci pace per i giocatori World of Warcraft Classic: dopo i problemi al lancio dovuti al sovraffollamento, che hanno addirittura costretto i giocatori a fare la fila per combattere contro i boss, nella serata di ieri Blizzard è stata costretta a fronteggiare un attacco DDoS che ha messo in ginocchio i server di gioco statunitensi.

L'attacco è cominciato intorno alle ore 17:00 di ieri 7 settembre ed è proseguito per molte ore. Blizzard Entertainment è intervenuta prontamente, ma c'è voluto un po' di tempo per ristabilire la normalità. L'ultimo reame ad essere tornato online è stato Rattlegore, intorno alle ore 4:00 della scorsa notte. A quel punto, in ogni caso, i piani di gioco di molti utenti erano già andati completamente in fumo.

La comunità non è stata completamente con le mani in mano durante le ore di stop. Alcuni fan affermano di aver scovato i responsabili, che si celerebbero dietro l'account Twitter UkDrillas. Mezz'ora prima dell'attacco hanno postato un messaggio di avvertimento, annunciando che di lì a poco i server statunitensi sarebbero crollati... e così è stato! L'account in questione risulta essere sospeso al momento, mentre Blizzard non ha ancora diramato un comunicato ufficiale sulla faccenda.

Un attacco informatico DDoS (Distributed Denial of Service), per chi non lo sapesse, viene effettuato tempestando di richieste un server o un sito con il deliberato intento di esaurirne le risorse e renderlo irraggiungibile. Per quanto concerne World of Warcraft Classic, ricordiamo che è accessibile a tutti i giocatori con una sottoscrizione attiva a World of Warcraft.

FONTE: Reddit
Quanto è interessante?
2
World of Warcraft Classic ha subito un attacco DDoS: scoperti i responsabili?