Xbox 360 e Red Ring of Death: nuovi retroscena dall'ex Microsoft Peter Moore

Xbox 360 e Red Ring of Death: nuovi retroscena dall'ex Microsoft Peter Moore
di

L'ex dirigente Microsoft, Peter Moore, ricorda i tumultuosi eventi che hanno interessato la divisione Xbox dell'azienda di Redmond per risolvere il grave problema di malfunzionamento di Xbox 360 passato alla storia come Red Ring of Death.

In un'intervista concessa a Edge Game Changers, l'ex boss della divisione Xbox ha ricordato il problema del RRoD che ha colpito i modelli di Xbox 360 commercializzati tra il 2005 e il 2007 e condiviso degli interessanti retroscena sulle strategie portate avanti da Microsoft per venirne a capo: "Quando mi recai da Steve Ballmer (l'allora CEO di Microsoft, ndr), gli dissi che la risoluzione di quel problema ci sarebbe costata 1,15 miliardi di dollari. Quel denaro sarebbe servito non solo a risolvere il problema, ma anche a proteggere il marchio Xbox e la nostra reputazione per far andare avanti questa attività".

Sempre in merito al delicato incontro con Ballmer, Moore spiega che "in occasioni come queste, ti aspetti che il tuo datore di lavoro ti faccia saltare la testa, ma Steve è un uomo d'affari astuto che riconosce che le cose, a volte, possono anche andare molto storte. Steve ha così visto il quadro generale e capito che se qualcosa va storto, è necessario concentrarsi su ciò che bisogna fare per aggiustarle. E così non appena gli ho presentato i fatti e il costo dell'operazione da sostenere, Steve non ha battuto ciglio ed è stato un bene che sia andata così".

Lo stesso Moore volge poi lo sguardo al futuro e sottolinea come "Microsoft si è chiesta se questo sia davvero che questo sia un settore in cui valga davvero la pena investire per essere dei leader. A quel tempo stava costruendo un marchio dal nulla e il potenziale di quel marchio lo vediamo adesso ed è mostruoso. Il RRoD è stato più di un incidente di percorso, è vero, ma fortunatamente Microsoft ha le risorse per assorbire questo genere di contraccolpi. Ricordo ancora la tensione che avvertivo nel chiedermi quanto potesse crollare il prezzo delle azioni di Microsoft dopo aver presentato pubblicamente quel piano, ma il giorno dopo il prezzo di quelle azioni si è mosso a malapena".

Nel maggio di quest'anno, l'ex dirigente di Microsoft e della divisione EA Sports di Electronic Arts ha offerto un suo parere su chi vincerà la console war tra PS5 e Xbox Series X.

Quanto è interessante?
7