Xbox: nuovi rumor su giochi e servizi, importante annuncio in arrivo?

di

L'insider e analista ZhugeEx ha pubblicato un lungo post sul forum di ResetERA nel quale svela i piani presenti e futuri della divisione Xbox capitanata da Phil Spencer.

ZhugeEx fa sapere che il team Microsoft sta focalizzando le proprie risorse su tre segmenti: Ecosistema Digital, Publishing e integrazione tra Xbox e Windows 10. L'insider è a conoscenza di numerosi investimenti effettuati dalla casa di Redmond nel 2017 e ancora in corso, i quali inizieranno a dare i propri frutti nei prossimi anni e durante la prossima generazione.

In questo senso, Zhuge mette in campo l'esempio del nuovo Fable sviluppato da Playground Games, si tratta apparentemente di un progetto AAA ad alto budget, tuttavia i lavori sono appena iniziati e serviranno anni prima di vedere qualcosa di concreto sul gioco. Microsoft ha già iniziato a muoversi in vista del prossimo ciclo, la divisione Game Publishing sta investendo parecchio denari per titoli First Party ed esclusive di terze parti. Molti progetti sono in lavorazione ma anche in questo caso non li vedremo nell'immediato, anche se l'insider non esclude sorprese nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda invece il mondo digitale, l'idea di Microsoft è quella di spingere Xbox LIVE Gold, miXer, Game Pass e gli altri servizi disponibili, così da dare vita a un grande ecosistema. ZhugeEx afferma che la prossima settimana l'azienda svelerà "qualcosa che ci darà l'idea di come Microsoft voglia trattare il mercato digitale da oggi e nei prossimi anni", dichiarazione che apre la porta a numerose interpretazioni legate al mondo dei giochi digitali.

Infine, si parla dell'integrazione tra Xbox e Windows 10, il prossimo passo sarà quello di unificare ancora di più le due piattaforme, Xbox Play Anywhere è stato un primo passo in questa direzione ma nuovi investimenti sono stati fatti in proposito. Tanta carne al fuoco, tuttavia al momento vi invitiamo a prendere quanto riportato con le dovute precauzioni, nonostante l'affidabilità della fonte.

Quanto è interessante?
11