XBOX Series

Xbox, Phil Spencer sui giochi NFT: 'Sembrano fatti più per sfruttare che per intrattenere'

Xbox, Phil Spencer sui giochi NFT: 'Sembrano fatti più per sfruttare che per intrattenere'
di

Nonostante l'esplosione del fenomeno NFT, nel futuro di Xbox Series X/S non sembra esserci spazio per i giochi basati su blockchain e criptovalute, o almeno questa è l'impressione che se ne ricava leggendo le ultime ultime dichiarazioni condivise ai giornalisti di Axios da Phil Spencer di Microsoft.

Nel corso dell'intervista concessa da Spencer a margine delle celebrazioni per i 20 anni di Xbox, il massimo esponente della divisione videoludica di Microsoft ha espresso tutte le sue perplessità sull'utilizzo di blockchain e criptovalute in ambito gaming sostenendo come "se guardo a ciò che sta avvenendo ai giorni nostri con gli NFT, penso che ci siano molte speculazioni e sperimentazioni in atto e che alcuni dei creativi coinvolti lo facciano più per sfruttare che per intrattenere".

Nel manifestare il suo scetticismo sui prodotti d'intrattenimento che adottano sistemi come blockchain e criptovalute, Spencer rimarca il concetto sottolineando come "non credo che sia necessario che ogni gioco coinvolto debba utilizzare gli NFT in maniera strumentale, penso solo che starà alle persone coinvolte scoprire dove li condurrà il viaggio che hanno deciso di compiere. Siamo agli inizi di questo percorso si notano molte cose che non vorremmo vedere nel nostro store. Penso anche che agiremo qualora dovessimo veder comparire nel nostro ecosistema dei prodotti che adottano questo genere di approccio basato sullo sfruttamento. Non vogliamo quel genere di contenuti".

Sempre in tema di Xbox Series X/S e del futuro dell'ecosistema di piattaforme verdecrociate, nei giorni scorsi Spencer ha confermato l'esclusiva Xbox di The Elder Scrolls 6 come Starfield.

FONTE: GIbiz
Quanto è interessante?
10