Xbox Scarlett: Schreier torna a parlare delle presunte Lockhart e Anaconda

Xbox Scarlett: Schreier torna a parlare delle presunte Lockhart e Anaconda
di

Recentemente, Jason Schreier, noto editor di Kotaku, ha attirato la curiosità della community videoludica con una serie di dichiarazioni legate alla futura next-gen di casa Microsoft.

Riportando in auge rumor emersi in passato, quest'ultimo ha infatti ventilato la possibilità che dietro la dicitura Project Scarlett possano celarsi due differenti hardware: uno di fascia alta noto in codice come "Anaconda", ed uno privo di lettore ottico, più economico, ma comunque dotato di SSD e CPU avanzata, noto come "Lockhart". Sull'argomento, Schreier è ritornato nel corso dell'ultimo appuntamento con il podcast Kotaku Splitscreen. Durante la chiacchierata, segnala Wccftech, l'editor ha ulteriormente discusso della presunta Lockhart e del suo rapporto con Anaconda: "Nel modo in cui mi è stata descritta... Penso che [Lockhart] avrà significativamente meno RAM, ma la CPU fa una grande differenza, soprattutto quando si parla di framerate. L'SSD fa una grande differenza quando si parla di tempi di caricamento. Quindi, penso che quello che [gli sviluppatori] possono fare il più delle volte è ridurre la qualità delle texture, intervenire sulla risoluzione, ma non si dovrà sacrificare altrettanto il framerate".

Ad ora, queste voci di corridoio non sono state in alcun modo corroborate da informazioni ufficiali da parte di Microsoft: vi invitiamo dunque ad interpretarle con la dovuta cautela. Quel che è certo è che Phil Spencer sta già testando Xbox Scarlett, nell'assoluta comodità della propria abitazione!

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
9