Xbox Series S è l'anello debole della next-gen Microsoft per Bloomberg

Xbox Series S è l'anello debole della next-gen Microsoft per Bloomberg
di

Nelle ultime ore è stato pubblicato sulle pagine online di Bloomberg un lungo articolo riguardante le strategie comunicative e non solo di Microsoft e Sony per la next-gen. L'analisi del celebre portale lascia emergere come la piccola Xbox Series S possa essere un problema per il colosso di Redmond.

Secondo Bloomberg il problema non starebbe esclusivamente nella minor potenza tecnica di Xbox Series S e dalle preoccupazioni che ne derivano per gli sviluppatori, ma anche per la questione della nomenclatura, dal momento che la massa potrebbe fare confusione tra i due modelli, Series X e Series S (qualcuno ricorda Wii e WiiU o DS e 3DS?). Un altro problema potrebbe essere legato alla percezione dei videogiocatori sulla strategia delle due aziende, visto che quella più propensa a fornire un'esperienza di gioco più innovativa e con meno legami possibili con il passato è proprio Sony. L'azienda giapponese, ad esempio, punta molto sulle funzionalità del DualSense, controller che presenta modifiche sostanziali rispetto al suo predecessore, a differenza del nuovo pad Xbox Series X/S che presenta solo qualche ritocco alla croce digitale e una zigrinatura sui grilletti per migliorarne la presa.

Insomma, si tratta di due visioni in netto contrasto e che, almeno secondo Bloomberg, vedono Sony in vantaggio malagrado il prezzo particolarmente aggressivo di Series S e la presenza di ottimi servizi come il Game Pass.

FONTE: bloomberg
Quanto è interessante?
8