di

In seguito all'annuncio formale di Xbox Series S, il team di Microsoft ha provveduto a presentare al pubblico maggiori dettagli sulla console next-gen in arrivo a novembre.

Ad illustrare tutte le potenzialità della più piccola Xbox di sempre, troviamo Jason Ronald, Director of Program Management presso Xbox. Nel video che trovate in apertura a questa news, il dirigente conferma che i lavori di progettazione dell'hardware hanno preso il via già nel corso del 2016. Con l'obiettivo di offrire un'esperienza grandiosa a tutti i giocatori, indipendentemente dalle loro priorità, il team Microsoft ha scelto di dar vita a due console, Xbox Series S e Xbox Series X, caratterizzandole con "simili capacità next-gen, e differenti prezzi".

Aver sviluppato le due console in parallelo, assicura Jason Ronald, ha consentito di rendere semplice e pratico il processo di adattamento delle performance dei propri titoli da parte degli sviluppatori. Per offrire un primo assaggio delle capacità di Xbox Series S, il filmato mostra in azione il comparto multiplayer di Gears 5, in grado di scorrere fluido a 120 fps. Un altro esempio è stato fornito da The Outer Worlds, del quale sono stati mostrati i tempi di caricamento: il gioco Obsidian parte in 12 secondi su Xbox Series S, a fronte dei 53 secondi necessari su Xbox One S.

La next--gen Microsoft debutterà il 10 novembre, con Xbox Series S a 299€ e Xbox Series X a 499€.

Quanto è interessante?
10