Xbox Series S è troppo problematica e andrebbe messa da parte, per uno sviluppatore

Xbox Series S è troppo problematica e andrebbe messa da parte, per uno sviluppatore
di

Mentre si diffondono alcune voci sulla eliminazione di Xbox Live Gold dalle console di casa Microsoft, uno sviluppatore ha usato toni durissimi nei confronti di Xbox Series S, definendola come una vera e propria 'zavorra'.

La discussione è nata a partire da un tweet del giornalista di settore Jeff Gerstmann, che ha bollato come insensata l'intera narrativa secondo cui Xbos Series S starebbe tenendo a freno la next-gen. Molti giochi di attuale generazione, afferma il giornalista, vengono pubblicati anche su un grandissimo numero di PC non proprio recentissimi, suggerendo (forse) che i problemi legati allo sviluppo dei videogiochi moderni siano legati ad altri fattori piuttosto che alle piattaforme per cui vengono pensati.

Le risposte, specialmente in relazione a un argomento così 'scottante', non si sono fatte di certo attendere, una delle quali è arrivata direttamente da uno sviluppatore. Si tratta di Ian Maclure, esperto di effetti visivi presso Bossa Studios - sviluppatori, tra le altre cose, della serie Surgeon Simulator.

Secondo Maclure, la console della casa di Redmond sarebbe al centro delle critiche in questo periodo a causa delle grandi problematiche derivanti dalle sue specifiche - evidentemente troppo basse, a suo dire - che avrebbero portato diverse software house a organizzare dei meeting con Microsoft per rimuovere l'obbligo di pubblicazione dei titoli su Series S.

Allo stato attuale, a detta dello sviluppatore, Xbox Series S viene vista come una sorta di zavorra che starebbe rallentando l'intero processo di sviluppo.

Purtroppo, dopo la grande esposizione social, i messaggi dello sviluppatore sono stati resi privati e accessibili soltanto per i suoi follower.

Quanto è interessante?
8