di

Dopo essersi cimentato nel teardown di Xbox Series S, lo youtuber Modern Vintage Gamer ha approfondito la conoscenza della console nextgen economica di Microsoft e messo in evidenza le sue incredibili potenzialità in chiave retrogaming.

Il creatore di contenuti ha infatti deciso di attivare la Modalità Sviluppatore di Xbox Series S per capire come se la cava la "sorella minore" di Series X in ambiti videoludici non previsti dalla casa di Redmond, come nella fruizione di giochi di altre console gestiti tramite emulazione.

Per raggiungere il suo scopo, l'esperto youtuber ha sfruttato la Dev Mode di Xbox Series S per installare la versione in alpha testing di RetroArch UWP, un programma all-in-one che, tramite appositi pacchetti aggiuntivi, simula l'ecosistema hardware e software delle console delle passate generazioni per avviare giochi abandonware tramite emulazione.

Non si tratta, quindi, di una modifica o di un hack di Xbox Series S, ma di un sistema integrato in tutte le console Microsoft da Xbox One per consentire agli sviluppatori e ai tester di provare i propri giochi o applicativi multimediali in un ambiente non troppo dissimile da quello offerto da un devkit ufficiale. La notizia della relativa "facilità di utilizzo in retrogaming" di Xbox Series S tramite la Modalità Sviluppatore, ad ogni modo, viene riportata per dovere di cronaca e non vuole in nessun modo incitare o favorire la pirateria, pratica che la redazione di Everyeye.it condanna in ogni sua forma.

Quanto è interessante?
4