XBOX Series

Xbox Series X|S: Microsoft non punta a vendere più copie con la retrocompatibilità

Xbox Series X|S: Microsoft non punta a vendere più copie con la retrocompatibilità
di

In una recente intervista ai microfoni del portale Inverse, Microsoft ha deciso di spiegare nel dettaglio quali sono le motivazioni che l'hanno spinta ad implementare la retrocompatibilità con tutte le precedenti generazioni sia in Xbox Series X che in Xbox Series S.

Ecco di seguito le parole di Jason Ronald, il Director of Program Management presso il team Xbox:

"Ad eccezione dei videogiochi, non esistono altre forme di intrattenimento come il cinema o la musica nelle quali non si può trasferire il catalogo da un dispositivo all'altro. Vogliamo offrire la stessa tipologia di esperienza con i giochi. Quando le persone decidono di investire nel nostro ecosistema con il loro tempo e il loro denaro, vogliamo fare in modo che il loro sforzo venga rispettato."

"Non si tratta di vendere qualche copia in più, ma di preservare la forma d'arte che conosciamo e amiamo."

Sembra quindi che non vi sia alcuna intenzione da parte del colosso di Redmond di monetizzare grazie alla retrocompatibilità e che questa funzionalità sia stata pensata principalmente per consentire a tutti i futuri acquirenti delle console di prossima generazione di giocare qualsiasi prodotto sia presente nella loro libreria fisica o digitale, senza alcun tipo di limitazione.

Sapevate che in alcuni paesi Microsoft ha già consegnato una Xbox Series X a chi ha effettuato il preorder?

FONTE: gamingbolt
Quanto è interessante?
6