Xbox Series X: emergono possibili dettagli sulla velocità dell'SSD

Xbox Series X: emergono possibili dettagli sulla velocità dell'SSD
di

Grazie al curriculum LinkedIn di Jerry Lou, Software Engineer di Phison, sembrano emergere interessanti dettagli sulle possibili caratteristiche dell'unità SSD che equipaggerà Xbox Series X, la console Next-Gen di Microsoft.

Nei giorni scorsi si è rumoreggiato di un possibile utilizzo dell'SSD PCIe 4.0 Phison e l'ingegnere ha confermato di aver lavorato al controllo di memoria di "Xbox Scarlett", questa la denominazione usata nel suo profilo LinkedIn. Sebbene il nome Jerry Lou non sia particolarmente noto, si tratta dell'ingegnere che ha progettato PS5016-E16 e PS5019-E19, soluzioni adottate in varie unità SSD NVMe PCIe Gen4x4. In particolare il chip PS5019-E19T viene utilizzato per gestire la memoria Flash mettendo quest'ultima in comunicazione diretta con la CPU senza utilizzo di DRAM.

In base a questo, TweakTown ipotizza una velocità pari a 3.75GB al secondo per quanto riguarda la banda dati in lettura/scrittura sequenziale e un valore di 500.000 IOPS (operazioni input/output al secondo) in scrittura e 440.000 in lettura. In confronto, l'hard disk montato di serie su Xbox One ha una velocità pari a 5400RPM e 100 MB/150 MB (indicativi) al secondo.

E' bene ribadire in ogni caso come al momento si tratti solamente di speculazioni, Phil Spencer recentemente ha parlato dell'SSD di Xbox Series X non rivelando però troppi dettagli a riguardo, limitandosi a dichiarare che l'unità sarà particolarmente performante. Secondo alcuni rumor Microsoft opterà per un taglio da 2 Terabyte, non è chiaro se al lancio saranno disponibili anche altre opzioni.

FONTE: TweakTown
Quanto è interessante?
6