Xbox Series X e giocatori non vedenti: indicatori tattili sulla console

Xbox Series X e giocatori non vedenti: indicatori tattili sulla console
di

Continua ad accrescersi l'attenzione riservata dall'industria videoludica al tema dell'accessibilità e dell'inclusività, con l'obiettivo di espandere i confini della community di appassionati.

Un percorso che ha visto alternarsi importanti risultati tanto sul fronte hardware quanto su quello software. Oggi, ad esempio, gli utenti affetti da patologie limitative della capacità di movimento possono ad esempio contare su diversi controller per giocatori con disabilità motorie. Parallelamente, lo sviluppo videoludico ha di recente trovato in casa Naughty Dog un'eccellente declinazione delle opzioni di accessibilità, tanto che The Last of Us Parte 2 può essere giocato da non vedenti. E proprio a supporto degli utenti ipovedenti è intervenuta anche una caratteristica di design di Xbox Series X.

Come potete infatti verificare nelle immagini disponibili in calce a questa news, sul retro della console Microsoft ha posizionato alcuni indicatori tattili. Questi ultimi, conferma Bryce Johnson, Inclusive Lead presso il colosso di Redmond, hanno lo scopo di agevolare l'identificazione delle diverse porte presenti sull'hardware next gen e dei cavi ad esse collegati. Un accorgimento che, nelle parole di Johnson, non rappresenta una "soluzione completa", ma un primo passo nella direzione di una inclusività ancora maggiore. Il team valuterà l'impatto e l'efficacia degli indicatori tattili posizionati su Xbox Series X per trarre ulteriori indicazioni utili da parte della community di giocatori non vedenti.

Quanto è interessante?
6