di

Mentre si avvicina a grandi passi il momento dell'esordio delle console di prossima generazione di Microsoft, proseguono i test condotti sugli hardware next gen.

La redazione di Digital Foundry, in particolare, ha avuto modo di presentare al pubblico le performance raggiunte da due produzioni indipendenti. Con un video dedicato, che potete visionare direttamente in apertura a questa news, vengono dunque mostrati in azione The Falconeer e The Touryst. Il primo, lo ricordiamo è una produzione firmata da Tomas Sala e che pone al centro della scena dinamici combattimenti aerei. Dall'estetica variopinta, il titolo si struttura in un open world ambientato nel suggestivo Regno di Grande Ursee. Su Xbox Series X, riporta Digital Foundry, The Falconeer raggiunge con facilità il connubio tra risoluzione 4K e framerate a 60 fps.

The Touryst, da parte sua, propone un'esperienza di gioco rilassante, accompagnando i giocatori nella paradisiaca location di Monument Island. Già disponibile sul mercato videoludico, la produzione è stata analizzata dal nostro Stefano Calzati nella sua recensione di The Touryst. All'analisi di Digital Foundry, il gioco si presenta su Xbox Series X in forma smagliante, con una risoluzione nativa a 6K e un frame rate ancorato ai 60 fps. Disponibile inoltre in alternativa una soluzione a 4K e 120 fps.

Quanto è interessante?
7