Xbox Series X, Microsoft punta forte sul marketing: assunto un ex Netflix

Xbox Series X, Microsoft punta forte sul marketing: assunto un ex Netflix
di

Per avere successo, il marketing è fondamentale. Sembra che Microsoft abbia imparato la lezione, e in vista del debutto di Xbox Series X è seriamente intenzionata a non commettere i medesimi errori che hanno condizionato il lancio di Xbox One. Come? Ingaggiando un vero asso del settore, Jerret West.

Stando a quanto è possibile leggere su LinkedIn, il mese scorso West si è unito al team Xbox in qualità di Chief Marketing Officer, con l'obiettivo di supportare tutte le attività pubblicitarie della divisione gaming per giochi, hardware (console e accessori) e servizi (Xbox Game Pass e Xbox Live). Potrà fare affidamento su un team globale composto da 200 persone e oltre mezzo miliardo di dollari di budget. Il nuovo arrivato rivestirà quindi un ruolo fondamentale in tutte le attività di marketing di Xbox Series X, console next-gen in uscita a Natale 2020.

West arriva da un'esperienza di ben sette anni in Netflix (2013-2019), compagnia per la quale ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente/Head of Marketing dapprima per il mercato nordamericano, poi per quello europeo, mediorientale e africano, e infine per la regione APAC (Asia/Pacifico). West, tra l'altro, non è nuovo al mercato dei videogiochi, dal momento che ha già lavorato per Xbox dal 2003 al 2011 (prima come Lead Marketing Manager e infine in qualità di Director of Marketing), ovvero negli anni di maggior successo per la divisione videoludica di Microsoft, quando Xbox 360 raccoglieva numerosi consensi e vendeva più di PlayStation 3.

Quanto è interessante?
12