Xbox Series X: un modder è riuscito ad utilizzare un normale SSD come scheda d'espansione

Xbox Series X: un modder è riuscito ad utilizzare un normale SSD come scheda d'espansione
di

Le console "next-gen" sono ormai sul mercato da quasi un anno e la community ha già da tempo iniziato a sperimentare con i nuovi hardware a disposizione. Un modder sembra essere riuscito a convertire un normale SSD interno in una scheda di espansione per Xbox Series X/S con ottimi risultati.

Le nuove console targate Microsoft, com'è noto, mettono a disposizione degli utenti due metodi di archiviazione: l'SSD interno e una scheda di espansione esterna in formato proprietario prodotta da Seagate da inserire nell'apposito slot. Un utente cinese del sito BiliBili ha tuttavia fornito un resoconto dettagliato sulla possibilità di utilizzare un SSD esterno come scheda di espansione: a quanto pare infatti Xbox Series X/S utilizza due slot PCIe 4.0 x2, uno dedicato all'SSD interno e l'altro alla scheda di espansione in formato CFExpress (che utilizza comunque un protocollo NVMe). Il modder ha quindi selezionato un SSD compatibile con le caratteristiche delle console, in particolare un Western Digital SN530 m2 2230 da 1 TB, lo stesso modello usato all'interno delle macchine di Redmond.

Collegando questo SSD ad un adattatore da CFe a NVMe, l'utente è stato in grado di collegarlo a una Xbox Series S tramite la porta dedicata alla scheda di espansione. La console ha riconosciuto il drive come "Storage Expansion Card" offrendo ben 867 GB di spazio aggiuntivo. Il modder ha poi chiesto aiuto alla community per testare altre tipologie di SSD. Al momento infatti non è chiaro se sia possibile adattare drive di altri produttori. Se avete effettuato dei test fatecelo sapere nei commenti!

Intanto si moltiplicano i rumor sui possibili modelli Pro di Xbox Series X/S. Microsoft ha anche iniziato i test per i nuovi firmware dei vecchi controller che introducono una serie di importanti funzionalità.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
6