Xbox Series X e lo scontro con PS5, la visione di Matt Booty di Microsoft

Xbox Series X e lo scontro con PS5, la visione di Matt Booty di Microsoft
di

Il responsabile degli Xbox Game Studios, Matt Booty, è tornato a parlare della visione nextgen di Microsoft e, dopo aver spiegato che i giochi Xbox Series X usciranno anche su Xbox One per due anni, entra nel merito della delicata questione della futura battaglia commerciale che si disputerà da fine 2020 tra XSX e PS5.

In occasione dell'ultima intervista concessa a MCV.uk, il dirigente di Microsoft ha precisato come "prima di tutto, Sony ha fato un lavoro fantastico nel costruire il proprio rapporto con il pubblico, nella vendita di console e ovviamente nel lanciare una serie di fantastici giochi first party. Cerco di evitare di inquadrare le cose come uno scontro con Sony, penso piuttosto che dobbiamo concentrarci su tre cose".

I tre fattori su cui il boss degli Xbox Game Studios intende focalizzarsi per la nextgen sono piuttosto semplici, come spiega lui stesso affermando che "prima di tutto, dobbiamo mantenere le promesse che facciamo, e questo significa che se diciamo che un gioco verrà lanciato in un determinato periodo, dobbiamo farlo. Abbiamo anche il bisogno di assicurarci di mantenere un alto standard qualitativo e di pubblicare giochi di cui sia noi che i nostri fan sono orgogliosi di definire delle esclusive Xbox. Infine, dobbiamo continuare a costruire personaggi, storie e mondi che sappiano trascendere le generazioni, i dispositivi e le piattaforme".

Il punto di vista di Matt Booty si focalizza però sullo sviluppo dei videogiochi first party della casa di Redmond e, di conseguenza, potrebbe differire dalla visione delle alte sfere della divisione Xbox e dalla missione prefissata dagli stessi vertici di Microsoft, impegnati a costruire un'ecosistema videoludico che comprende sia Xbox Series X che Windows 10 e Xbox One con relativi servizi e programmi in abbonamento, su tutti Xbox Game Pass e Project xCloud.

FONTE: MCV.uk
Quanto è interessante?
17