Xbox Series X avrà poche esclusive totali al lancio? Ne parla Phil Spencer

Xbox Series X avrà poche esclusive totali al lancio? Ne parla Phil Spencer
di

Stando a quanto dichiarato da Microsoft, la console di prossima generazione Xbox Series X non avrà titoli di lancio in grado di girare esclusivamente su di essa e, per almeno un paio d'anni, i giochi esclusivi Xbox saranno compatibili anche con le macchine dell'attuale generazione. Nel corso di un'intervista Phil Spencer ha motivato tale scelta.

Ecco quanto dichiarato da Spencer ai microfoni di Gamertag Radio:

"Uno dei benefici che si hanno nel far parte di Microsoft è l'essere a stretto contatto con il mondo PC e vederne la costante evoluzione negli anni. Credo che oggi, se guardiamo al PC come ecosistema, possiamo trovare i giochi con la miglior grafica di sempre su macchine di fascia alta e alcuni di questi titoli possono girare su computer meno performanti e con un comparto tecnico scalato verso il basso. Ciò significa che gli sviluppatori di oggi possono plasmare le potenzialità dei motori grafici in base all'hardware con cui stanno lavorando."

"Ovviamente abbiamo già la nostra strategia con Series X e abbiamo iniziato a lavorarci mentre l'avevamo in mente: volevamo creare una console in grado di dare agli sviluppatori la possibilità di creare i migliori giochi possibili. Però non si possono tagliare fuori tutti gli altri e gli stessi sviluppatori vogliono raggiungere il maggior numero di utenti possibile con i propri prodotti. Quindi bisogna sempre giungere a compromessi."

"Noi non imponiamo ad alcun team di sviluppo quali macchine supportare, ma vedo che al giorno d'oggi i giocatori vogliono semplicemente giocare ai videogiochi con i propri amici a prescindere dal dispositivo in loro possesso e a quello che utilizzano i loro compagni. Gli utenti vogliono accedere alla libreria di titoli più vasta possibile e gli sviluppatori vogliono fare uso della miglior tecnologia disponibile. Abbiamo pianificato il futuro di Xbox in base a tutto questo e siamo molto soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti."

Sembra quindi che l'obiettivo di Microsoft sia quello di invogliare quanti più utenti possibile ad entrare nell'ecosistema Xbox non necessariamente attraverso l'acquisto della console di ultima generazione, un po' come avviene ormai da anni con i dispositivi Apple.

Sapevate che Phil Spencer temeva un disastro all'annuncio di Xbox Series X?

FONTE: vg247
Quanto è interessante?
13