Xbox Series X: Phil Spencer riflette sugli errori commessi nella generazione di Xbox One

Xbox Series X: Phil Spencer riflette sugli errori commessi nella generazione di Xbox One
di

Nel corso di un'intervista concessa a Game Informer, Phil Spencer di Microsoft ha offerto il suo punto di vista sul futuro di Xbox Series X inquadrandolo nell'ottica degli sforzi compiuti dalla casa di Redmond per superare gli errori commessi all'inizio di questa generazione di console.

Pur senza riferirsi apertamente alla catastrofe comunicativa dell'annuncio di Xbox One (qui trovate un nostro speciale sul dietrofont di Xbox One alle funzionalità always online) e a tematiche spinose come quelle del fallimento di Kinect e del gap di esclusive con la concorrenza ridotto solo di recente con l'ampliamento degli Xbox Game Studios, il boss della divisione Xbox di Microsoft sottolinea come "penso che gran parte del nostro processo di miglioramento si sia svolto durante questa generazione, mentre stavamo ascoltando i fan e i clienti su ciò di cui avevamo bisogno per evolverci".

"Adoro il fatto che ora il nostro team può lavorare su di una piattaforma che è in qualche modo unica, soprattutto nel modo di creare", rimarca poi Spencer prima di soffermarsi sull'insegnamento ricevuto nel superare gli errori della prima fase della generazione di Xbox One per aggiungere che "molte persone che rappresentano oggi il nostro gruppo dirigenziale di Xbox hanno ereditato questa piattaforma e penso che abbiano fatto davvero un ottimo lavoro. Ma Xbox Series X è la prima piattaforma su cui questa squadra può lavorare dal principio e trovo che il loro progetto sia incredibilmente incoraggiante".

Per un ulteriore approfondimento sulla visione nextgen della casa di Redmond, vi consigliamo di leggere il nostro articolo su Xbox Series X.

Quanto è interessante?
19