Xbox Series X: prezzo più alto per i giochi? Una questione 'molto complessa' per Microsoft

Xbox Series X: prezzo più alto per i giochi? Una questione 'molto complessa' per Microsoft
di

Come ormai noto, Sony ha previsto un aumento di prezzo per le esclusive PS5 a firma SIE Worldwide Studios, che saranno proposte a €79,99, ovvero a circa dieci euro in più rispetto allo standard che ha riguardato PlayStation 4.

Una notizia che non ha mancato di scatenare dibattiti in seno alla community videoludica, già intenta a commentare l'annuncio di operazioni simili anche da parte di Terze Parti. Tra i primi grandi attori a ventilare tale possibilità va infatti citata 2K, che proporrà un prezzo maggiore per la versione PS5 e Xbox Series X di NBA 2K21. Ora, sull'intricata questione giunge un'interessante considerazione da parte di Aaron Greenberg, dirigente presso l'area marketing Xbox.

Interrogato in merito a un eventuale aumento dei prezzi delle future esclusive Xbox Series X, quest'ultimo ha articolato una riflessione elaborata legata all'approccio di Microsoft alla next gen. Greenberg ha in particolare evidenziato come il tema del prezzo dei giochi sia un tema complesso in casa Microsoft. Di recente - ricorda - molte esclusive sono state proposte al pubblico a cifre molto diverse: 30$ per Ori and the Blind Forest; 40$ per State of Decay 2; 60$ per l'edizione console di Gears Tactics, in arrivo entro fine anno.

Guardando alla next gen, Greenberg rivendica un "approccio fan-centrico" da parte di Microsoft. Affermazione supportata ribadendo la centralità dello Smart Delivery e della volontà di rendere disponibili al Day One i giochi Xbox Game Studios nel catalogo di Xbox Game Pass e Xbox Game Pass Ultimate. "[...] quindi, - ha concluso il dirigente Xbox - il prezzo dei giochi è davvero importante se il titolo è incluso nel tuo abbonamento Game Pass?".

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
22