di

Da qualche giorno stiamo provando in maniera approfondita Xbox Series X e ovviamente ne abbiamo approfittato per fare un test: vi proponiamo i risultati dei test sulla rumorosità che abbiamo effettuato con un fonometro su Xbox Series X e - per paragone - anche su PlayStation 4 PRO.

Prima di cominciare, è bene specificare come abbiamo effettuato i test. Per misurare la rumorosità abbiamo avvicinato il fonometro a circa un centimetro dalla scocca di Xbox Series X e PS4 PRO; chiaramente i risultati non sono indicativi di come verrà percepito il rumore all'interno della stanza, dal momento che la rumorosità è influenzata da tantissimi fattori, tra cui la distanza dall'hardware, il posizionamento della console, e l'eventuale riverbero presente nel locale. Il nostro obiettivo non era quello di misurare il rumore percepito, ma quello emesso.

Durante i nostri test abbiamo registrato un valore di 22-26 decibel muovendoci tra la Dashboard di Xbox Series X, dato estremamente positivo se si pensa che il rumore di fondo della stanza viene misurato in 18-25 db. Anzi, a tal proposito vale la pena sottolineare che il suono di Series X, già ad un metro di distanza, viene completamente "sovrastato" dal rumore della stanza, e non si avverte in nessuna misura: per percepirlo bisogna avvicinare l'orecchio, proprio come si avvicina appunto il fonometro.

Sempre in relazione alla nuova console Microsoft, c'è da citare che in fase di installazione da supporto fisico i numeri rilevati dal fonometro aumentano: la console risulta solo in questo caso più rumorosa della sorella minore Xbox One X, attestandosi su valori di 40-44 db. Importante ribadire che questo aumento non è legato al rumore generato dal lettore ottico: è la ventola che incrementa la sua velocità, probabilmente come misura precauzionale, visto che non sembrano registrarsi aumenti della temperatura.

Il rumore di Series X cresce poi fino a toccare il range 26-31db con Destiny 2 in esecuzione, e anche in questo caso non possiamo che lodare il sistema di dissipazione dell'hardware, che svolge un lavoro magistrale nel mantenere bassa la rumorosità. Abbiamo ritenuto opportuno fare un paragone diretto con Xbox One X e PS4 PRO, facendo girare lo stesso prodotto, ovvero lo sparatutto Bungie: in questo caso segnaliamo sulla console Sony un range di 63-69db, che è il valore registrato nella maggior parte delle situazioni, anche se c'è da citare che in Torre, cioè nello spazio social, si scende attorno a 58-63db, e che in alcune situazioni di sovraffollamento si possono raggiungere anche i 71db. Tutta questa variabilità non c'è invece su Series X, in cui il range di valori resta sostanzialmente costante in quasi tutti i momenti, a testimonianza di un'ottima gestione della dissipazione. La console mid-gen di Microsoft (Xbox One X), invece, risulta più quieta di PS4 PRO, ma comunque molto più rumorosa di Series X, facendo registrare valori di 57-61db.

Per mettere sotto stress il nuovo hardware di Microsoft, abbiamo anche misurato la rumorosità della ventola facendo girare un titolo con update Next-gen: DiRT 5, in modalità 120fps. Nonostante aumentino di qualche grado le temperature di lavoro e cresca anche il consumo energetico, questo non sembra avere un effetto percepibile sulla rumorosità, che si aggira nello stesso range di valori registrati con lo sparatutto Bungie (più nello specifico: 28-31db).

Come ulteriore paragone, abbiamo registrato altri valori di rumorosità su PlayStation 4 PRO e Xbox One X. Per la console Sony il solo navigare nella schermata HOME ha generato valori compresi tra 58-61db, mentre restando sulla dashboard di Xbox One X i valori non sono troppo distanti da quelli di Series X, attorno ai 25-28db. La quota record di rumorosità spetta poi a PS4 PRO, con valori di 67-71 db mentre The Last Of Us Parte 2 è in esecuzione.
Ricapitoliamo quindi i dati nella seguente tabella:

  • Stanza 18-25db
  • Xbox Series X Dashboard: 22-26db
  • Xbox Series X Dirt 5 (120 fps): 28-31db
  • Xbox Series X Destiny 2: 26-31db
  • Xbox Series X Installazione Disco: 40-44 db
  • Xbox One X Dashboard: 25-28 db
  • Xbox One X Destiny 2: 57-61 db
  • PS4 PRO Dashboard: 58-61db
  • PS4 PRO Destiny 2: 63-69db
  • PS4 PRO The Last of Us Parte 2: 67-71 db

Un'ultima nota: dal momento che i valori registrati dipendono dalle condizioni della stanza (in una stanza con temperature maggiori le console possono avere più difficoltà a dissipare il calore), non si tratta di dati "universali". L'importante non è il valore assoluto, ma quello relativo, ovvero la distanza che c'è, ad esempio, fra il rumore delle due console quando si naviga nella dashboard. Altri test, effettuati con lo stesso strumento ma in altre condizioni o con condizioni analoghe ma strumenti differenti, potrebbero dare risultati diversi, ma si dovrebbe mantenere più o meno uniforme la differenza fra le varie configurazioni della tabella.

Effettueremo nuovamente i test non appena avremo modo di provare giochi next-gen, chiaramente ad oggi il carico di lavoro del sistema è molto diverso rispetto a quella che sarà poi la reale situazione dopo il lancio della console. Per fare un semplice esempio, Destiny 2 da noi utilizzato per i test verrà aggiornato per Xbox Series X portando con se una serie di ottimizzazioni e migliorie che andranno a gravare sulla richiesta computazionale del sistema, quindi sul riscaldamento, e di conseguenza anche sulla rumorosità dell'hardware, che è appunto legata al sistema di dissipazione del calore. Per questo ribadiamo che i valori riportati sono indicativi della situazione attuale con software current-gen e console in versione preview.

Quanto è interessante?
25
Xbox Series X: i risultati dei primi test sulla rumorosità, la nostra prova
Xbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series XXbox Series X