di

Xbox Series X e Xbox Series S arriveranno sul mercato il prossimo 10 novembre con due tagli di memoria differenti: la prima 1 TB, mentre la seconda, per contenere i costi, 500 GB. In entrambi i casi ad ospitare i dati ci penserà un SSD NMVE ad alta velocità (I/O di 2,4 GB/s), cuore pulsante della Xbox Velocity Architecture.

La casa di Redmond ha però pensato alle esigenze di tutti, e fin dal lancio offrirà l'opportunità di espandere la capienza di base con una Storage Expansion Card da 1TB prodotta da Seagate. Purtroppo, non sarà per nulla economico: già preordinabile sul Microsoft store, questa scheda di espansione costa ben 249,99 euro (219,99 dollari in USA), ossia appena 50 euro in meno rispetto all'intera Xbox Series S! Microsoft promette le stesse prestazioni e velocità massime dell'unità SSD interna della console, e il prezzo elevato viene giustificato dalla tecnologia di ultima generazione che le caratterizza.

Volendo, la memoria di Xbox Series X e S potrà essere espansa anche con i normali dischi USB 3.1 in circolazione, con una differenza sostanziale: questi ultimi non supportano l'Xbox Velocity Architecture, e quindi potranno essere utilizzati solamente per giocare ai titoli delle tre passate generazioni di Xbox in retrocompatibitlià (ossia la libreria di Xbox One) e in ogni caso senza mai raggiungere le prestazioni rese possibili dalla tecnologia SSD alla base di Series X e Series S e dalla Storage Expansion Card di Seagate. Ne discutiamo in maniera approfondita nel Video Speciale che potete guardare in cima a questa notizia, buona visione!

Quanto è interessante?
6