di

I creatori di contenuti che gestiscono l'ormai celebre canale YouTube di Gamers Nexus hanno ricevuto un Dev Kit di Xbox Series X e, dopo averne effettuato il teardown per studiarne le componenti, hanno scoperto ben 40GB di memoria RAM, un quantitativo ben superiore ai 16GB di cui è dotato ogni modello "retail".

Nel disassemblare il kit di sviluppo ufficiale di Xbox Series X, il team di GamersNexus ha infatti esaminato ogni singolo componente hardware e svelato un'architettura sostanzialmente identica a quella dei modelli in commercio, eccezion fatta per il form factor più "convenzionale" e, appunto, per la maggiore memoria a disposizione.

La scheda madre del Dev Kit di Xbox Series X presenta infatti venti chip di memoria GDDR6 prodotti da Samsung e posizionati sui due lati del PCB, per un totale di 40 GB di memoria in una configurazione che rispecchia le velocità di esercizio della RAM equipaggiata dal modello retail. Il dev kit, oltretutto, non potendo adottare il peculiare sistema di raffreddamento che caratterizza il design a torre di Xbox Series X sfrutta una serie di ventole con heatpipe connesse a una grande camera di vapore per tenere a bada le temperature d'esercizio.

Quanto ai 40GB di RAM montati sul kit di sviluppo, per GamersNexus il motivo di un simile quantitativo di memoria GDDR6 sarebbe dovuto alla necessità, per gli sviluppatori, di eseguire correttamente il debug dei videogiochi non ancora ottimizzati.

Quanto è interessante?
10