Xbox Series X, sottratto il codice sorgente della GPU? AMD conferma un furto di dati

Xbox Series X, sottratto il codice sorgente della GPU? AMD conferma un furto di dati
di

Una strana vicenda ha visto recentemente protagonista AMD, colosso dell'industria tecnologica mondiale, specializzato nella produzione di componentistica hardware.

La società ha infatti rilasciato una dichiarazione datata mercoledì 25 marzo 2020, in cui rende noto di essere stata contattata, nel dicembre 2019, da una persona che riferiva di essere entrata in possesso di test file relativi ad una sottocategoria di prodotti grafici attuali e futuri, alcuni dei quali sono stati recentemente pubblicati online, ma che da allora sono stati rimossi. Tra questi ultimi, riferisce il presunto colpevole a Torrent Freak, figurerebbero anche AMD Navi e GPU Arden, ovvero la GPU destinata a Xbox Series X.

Nel proprio comunicato, AMD garantisce quanto segue: "Nonostante siamo consapevoli del fatto che il colpevole sia in possesso di ulteriori file che non ha reso pubblici, crediamo che le IP grafiche rubate non rappresentino il nucleo della competitività o sicurezza dei nostri prodotti grafici". La dichiarazione rilasciata dalla Compagnia conferma inoltre che la vicenda è già al centro di un'indagine giudiziaria e che è in corso una collaborazione con le forze dell'ordine.

Recentemente, Microsoft ha confermato che l'epidemia di Coronavirus non determinerà un posticipo per il lancio di Xbox Series X, che resta dunque attesa per fine 2020. Per ogni dettaglio sull'architettura della nuova console, sulle pagine di Everyeye trovate una ricca analisi tecnica di Xbox Series X.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
8