di

Dopo aver svelato le caratteristiche di Xbox Series X, Microsoft ha diffuso anche due video di altrettante tech demo che mostrano i tempi di caricamento e la funzionalità Quick Resume in azione sulla nuova console.

Il primo video mostra i tempi di caricamento di State of Decay 2 a confronto su Xbox One X e Xbox Series X, la compagnia specifica però come si tratti di una tech demo e come il gameplay mostrato non rappresenti in alcun modo la qualità finale delle ottimizzazioni per Xbox Series X.

Il secondo video mostra invece il funzionamento della funzionalità Quick Resume su alcuni giochi Xbox One come State of Decay 2, Forza Motorsport 7 ed Hellblade Senua's Sacrifice, Ori and the blind forest anche in questo caso viene specificato come il video sia solo indicativo.

L'idea, in ogni caso, è che la console sia in grado di "memorizzare" fino a quattro sessioni di gioco, passando dall'una all'altra in circa 6 secondi. Non si tratta di ricaricare completamente il prodotto (titoli di testa e menù iniziali inclusi), ma di essere riportati immediatamente alla schermata in cui ci eravamo fermati, passando da un gioco all'altro come in una sorta di futuristico multitasking. Una possibilità letteralmente incredibile, destinata a migliorare l'esperienza utente in maniera consistente.

Sempre nella giornata di oggi Microsoft ha anche svelato nuovi dettagli sul controller di Xbox Series X ed ha svelato nuovi dettagli sulla retrocompatibilità di Xbox Series X confermando che la maggior parte dei giochi del catalogo riceveranno ottimizzazioni native per girare sulla nuova console, almeno per quanto riguarda i titoli Xbox 360, Xbox Original e Xbox One. Xbox Series X è attesa per Natale 2020, data di uscita ufficiale e prezzi non sono stati resi noti.

Quanto è interessante?
14