XBOX Series

Xbox Series X vittima degli scalper: un gruppo ha accumulato 1.000 console

Xbox Series X vittima degli scalper: un gruppo ha accumulato 1.000 console
di

Era solo questione di tempo. Il gruppo britannico CrepChiefNotify, lo stesso che nei giorni scorsi ha confermato di aver accumulato già 3.500 PS5, è tornato in azione e si è affacciato sui social per confermare di essersi assicurato anche 1.000 Xbox Series X con il solo scopo di rivenderle a prezzi maggiorati.

L'organizzazione di bagarini, con sede principale nel Regno Unito, ha aperto di recente una sede negli Stati Uniti e, a quanto pare, si sta servendo di software bot per superare velocemente le code dei preordini e scansionare in maniera sistematica i database dei rivenditori. Sfruttando questo stratagemma, il gruppo di scalper riesce così a piazzare ordini di acquisto su console nextgen e relativi accessori pochi istanti dopo l'arrivo negli store di nuove scorte e la conseguente riapertura delle prenotazioni.

La conferma delle ultime attività svolte da CrepChiefNotify arriva proprio dai gestori dei canali social dell'organizzazione con un messaggio in cui spiegano che "abbiamo appena informato i nostri membri di un importante rifornimento di Xbox Series X da parte di un noto rivenditore online. Oggi i nostri membri sono riusciti ad assicurarsi più di 1.000 console e mancano ancora molte ore. Chi dorme perde".

Le operazioni condotte dai gruppi di scalper contribuiscono a rendere ancora più introvabili PS5 e Xbox Series X/S (si segnalano già casi di PS5 vendute a prezzi folli), tanto da indurre i massimi esponenti di Sony e Microsoft a esporsi per rassicurare i propri fan sull'arrivo di nuove scorte di console nextgen entro breve.

Quanto è interessante?
5