Zelda Breath of the Wild 2: brevetti di Nintendo approfondiscono le novità del gameplay

Zelda Breath of the Wild 2: brevetti di Nintendo approfondiscono le novità del gameplay
di

I fan sono in costante attesa di novità riguardanti il sequel di The Legend of Zelda Breath of the Wild, un titolo che porta sulle spalle il gravoso compito di migliorare quanto già di buono è stato fatto nell'open world di Eiji Aonuma pubblicato su Switch e Wii U.

Sebbene Nintendo stia centellinando le informazioni riguardanti il progetto, tre brevetti depositati dalla casa di Kyoto ci permettono di apprendere qualcosa in più nei riguardi delle novità che caratterizzeranno il gameplay del gioco.

In un primo brevetto, pubblicato presso la WIPO (World Intellectual Property Organization), viene descritta e illustrata la capacità di Link di arrampicarsi su una piattaforma sospesa dal basso fino alla sua superficie, esattamente come abbiamo potuto osservare nell'ultimo trailer di Zelda Breath of the Wild 2. In aggiunta, il brevetto in questione ci conferma che sarà possibile compiere questa azione liberamente, e non solo su punti prestabili, come si sarebbe potuto temere osservando il filmato.

Grazie al video condiviso quest'estate da Nintendo durante l'E3, i più attenti si erano accorti che Link è stato dotato di un nuovo potere, una sorta di funzione "Rewind" da applicare agli oggetti. Il brevetto conferma la presenza di una meccanica di questo genere, potenzialmente in grado di creare dei puzzle estremamente interessanti.

Il terzo ed ultimo brevetto rivela che la caduta libera sarà molto più elaborata del previsto. Non solo Link sarà in grado di assumere diverse posizioni in aria (potrà cadere all'indietro oppure tuffarsi), ma potrà anche scoccare frecce con l'arco nel mentre. Dettagli che potrebbero rendere non poco più vivace e stratificata la meccanica, specialmente in caso di combattimenti aerei.

Il sequel di The Legend of Zelda Breath of the Wild è atteso nel 2022 su Nintendo Switch. In tanti si aspettavano aggiornamenti sul gioco ai TGA 2021, ma così non è stato. Stando a Jeff Grubb, non avremo informazioni su Zelda Breath of the Wild 2 fino al prossimo anno.

Quanto è interessante?
4
Zelda Breath of the Wild 2: brevetti di Nintendo approfondiscono le novità del gameplay