Zelda Breath of the Wild 2 per Switch: l'insider Sabi svela un retroscena sull'uscita

Zelda Breath of the Wild 2 per Switch: l'insider Sabi svela un retroscena sull'uscita
di

L'insider Sabi, nota per la comprovata attendibilità di molte delle sue indiscrezioni passate, torna su Twitter per fornirci degli interessanti retroscena sullo sviluppo e sul periodo di lancio di The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 per Nintendo Switch.

Nel fornire ai propri follower degli aggiornamenti alle indiscrezioni condivise nei mesi scorsi in merito all'uscita nel 2020 di Zelda Breath of the Wild 2, la nota insider ha spiegato che "non ho ricevuto ulteriori informazioni dalla fonte che mi diceva che sarebbe uscito nel 2020, è dall'ottobre dello scorso anno che non chiedo di riesaminare la cosa. Tuttavia, ho ricevuto da un'altra fonte estremamente stimata e attendibile delle informazioni più 'ciniche' che spiegano come il titolo non sia pronto fino al prossimo anno".

La medesima fonte anonima citata da Sabi spiega inoltre che "un importante franchise che non ti aspetti dovrebbe uscire nel corso delle vacanze natalizie del 2020, ma tornerò a pubblicare qualcosa al riguardo tra una settimana o due quando spero di trovare una nuova fonte a questa indiscrezione".

Stando alla ricostruzione degli eventi fornitaci dall'insider, quindi, Nintendo avrebbe dapprima pianificato il lancio di Zelda Breath of the Wild 2 su Switch a fine 2020, salvo poi virare su di un altro videogioco proveniente da una serie nota della casa di Kyoto una volta capito che lo sviluppo del prossimo kolossal a mondo aperto di Eiji Aonuma avrebbe richiesto più tempo del previsto. Tutto questo, mentre in rete continuano a rimbalzare i rumor legati a The Legend of Zelda Bond of the Triforce.

Quanto è interessante?
8