di

Dopo aver svelato le sfide Classic 2D di Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dalla Gamescom 2019 di Colonia i ragazzi di Nintendo salpano nuovamente in direzione dell'isola Koholint di Zelda Link's Awakening per offrirci una video dimostrazione di mezz'ora ricca di spunti di riflessione.

Il filmato confezionato dal team diretto da Eiji Aonuma si focalizza sugli elementi più importanti dell'esperienza di gioco che ci attende interpretando Link nella riedizione per Nintendo Switch del grande classico per Game Boy del 1993.

Nei 30 minuti abbondanti di scene di gameplay immortalate dai creatori di contenuti del canale YouTube di Nintendo possiamo infatti intuire gli sforzi profusi dagli sviluppatori giapponesi nella riformulazione dei dungeon del capolavoro originario, così come nell'utilizzo e nel potenziamento degli oggetti reperiti dall'eroe, nella progressione delle sfide da svolgersi prima di cimentarsi nelle battaglie con i miniboss e nell'ampliamento della storia con l'introduzione del Diario di Viaggio.

Particolarmente interessanti sono poi gli spezzoni del video dedicati all'editor di dungeon, una funzione completamente inedita che lo stesso Eiji Aonuma ha voluto integrare nel titolo, nella malcelata speranza di poter sviluppare uno Zelda Maker, per dare modo agli appassionati di sperimentare soluzioni di gameplay ancora più originali e ardite.

Senza indugiare oltre, vi lasciamo perciò alla nuova video dimostrazione di Zelda Link's Awakening dalla Gamescom 2019 e vi ricordiamo che il titolo sarà disponibile su Nintendo Switch a partire dal 20 settembre, giusto in tempo per il lancio di Nintendo Switch Lite.

Quanto è interessante?
3