Zelda Ocarina of Time, una demo svela nuovi retroscena: Link poteva trasformarsi in Navi

Zelda Ocarina of Time, una demo svela nuovi retroscena: Link poteva trasformarsi in Navi
di

The Legend of Zelda Ocarina of Time rimane tutt'oggi uno degli esponenti più apprezzati della saga di Nintendo, e grazie ad una vecchia demo scovata di recente dai dataminer possiamo oggi apprendere qualcosa in più riguardo allo storico titolo pubblicato originariamente nel 1998 su N64.

Le scoperte di cui oggi facciamo conoscenza sono stati condivisi dall'account Twitter "Forest of Illusion", che si occupa di preservare tutto ciò che faccia parte della storia di Nintendo. Stando a quanto riferito, analizzando i file contenuti all'interno di una cartuccia di sviluppo del celebre racing game F-Zero sono stati scovati degli inaspettati riferimenti a Ocarina of Time, che hanno svelato i prototipi degli scenari di gioco e alcune idee poi scartate dagli sviluppatori nel prodotto finale.

Tra i dettagli più interessanti, apprendiamo che nei piani originali Link si sarebbe potuto servire di alcuni medaglioni magici che avrebbero permesso al nostro protagonista di scagliare delle saette verso i nemici, di occultarsi o di teletrasportarsi quando attaccato, o ancora di estinguere gli incendi. Il Soul Medallion, in particolare, avrebbero potuto persino far trasformare Link in Navi, la fata che ci guida durante le nostre avventure.

Scopriamo inoltre che la world map era inizialmente molto diversa da come siamo stati abituati a conoscerla, e possiamo dare anche uno sguardo al prototipo del villaggio Kakariko e alle scenario che fa da sfondo al test di arceria durante il quale è possibile cavalcare Epona: trovate tutte le immagini in chiusura di notizia.

Infine, anche la trama era stata originariamente pensata in modo differente, e viene specificato che l'Albero Deku era stato immaginato come una prigione per le fate del gioco, all'interno della quale sarebbe finita poi anche Navi: sarebbe stato poi nostro compito riuscire a salvarla e liberarla.

Un'interessante retrospettiva su Ocarina of Time, nel mentre i fan più speranzosi continuano ad attendere speranzosamente l'arrivo di un'eventuale Remaster o un seguito. Certo è che Nintendo è attualmente molto impegnata nel terminare i lavori sul sequel di The Legend of Zelda: Breath of The Wild, secondo alcuni leak in arrivo nel 2021.

Quanto è interessante?
1